lunedì 23 maggio 2011

Risse e gelosie in politica

Dopo gli interventi odierni del Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano ("politici gelosi") e del Presidente della CEI, Cardinal Angelo Bagnasco ("politici rissosi"), il Prof. De Mente ha deciso di dare un nuovo saggio di bravura nella sua rubrica "L'angolo De Mente", tracciando un profilo psicologico del tipico politico italiano.
Risse e gelosie: quanta passione!
«La gelosia ha sempre portato a risse senza importanza» ricorda il prof. Otello (il nome di battesimo del De Mente), «anche se i delitti d'onore sono già stati abrogati da tempo nel codice penale italiano».
«La rissosità in politica è, quindi, una conseguenza della gelosia, ossia di quel sentimento di incertezza  che un uomo politico nutre nei confronti di un altro uomo politico, che si può riassumere nel timore di perderlo, perché piace ad altri o perché gli piacciono altri simili (questa circostanza, nel centrodestra, non implica nessuna forma di omosessualità, cosa che non si può garantire nel centrosinistra)». 
«Ovviamente sarà l'interesse reciproco a stabilire i livelli di gelosia».
Luca con il fantasma della tranquillità
«L'intervento odierno di Luca Cordero di Montezemolo poi mi è sembrato un segno dei tempi: c'è bisogno di stigmatizzare i toni della politica per poi magari entrarci».
«È, quindi, la vera passione (compendio dei bassi istinti) a guidare la politica in ogni sua forma, almeno in Italia», conclude il De Mente.
Ultim'ora sulle pesanti multe comminate dall'AGCOM per l'occupazione dei TG da parte del premier in data 20 maggio 2011: se la Moratti vince il ballotaggio, saranno annullate, nel caso dei soggetti residenti a Milano.

5 commenti:

  1. è un onore averti qui, Luca... ;)

    RispondiElimina
  2. nel frattempo il paese affonda...

    RispondiElimina
  3. OT
    eh eh eh eh tanto è inutile dirti che anche questo mi è piaciuto ..sbagliane uno cosi non faccio l'ot eh eh eh eh

    OT 2
    eh eh eh ...senti oggi ho fatto un post sulla madalonizzazione del mondo, non voglio farmi pubblicità su nessun spazio tantomeno il tuo spazio sai che non sono il tipo , ma lascio estremi perchè vale la pena davvero diffondere piu possibile

    OT 3
    devi farci un post e contattare 'sto gruppo di ingegneri del cinema..fra creativi e antigiornalisti deliberati e tutto, dovete fare TEAM ...io sono vecchia ormai, ma so che quanto contenuto in questo esperimento torinese, è la strada per illuminare un poco poco le caverne che l'uomo della società immagine ha reso piu buie fino al reality in cui si è costretto a vivere a tutti i livelli


    ti saluto OT o no?
    .-)
    si?
    "rot"
    :-)


    http://in1specchioin1enigma.blogspot.com/2011/05/il-libro-mai-scritto-ma-che-tutti-i-big.html


    http://www.youtube.com/watch?v=aFvjR-BibXg&feature=player_embedded

    RispondiElimina
  4. Ne avevo letto da qualche parte... fai bene a spargere la voce...

    vedo di contattarli con il FB (so che lo odi, però magari stavolta serve a qualcosa)...

    RispondiElimina